fabrianoedintorni

Home page

Artisti

Il palio

Dintorni di fabriano

Storia di fabriano

Storia della lira

Turismo

 Misteri

Annunci Gratuiti

Il significato dei Nomi

a-b-c-d-e-f-g-h-i-l-m-n-o-p-q-r-s-t-u-v-z

F
FABIO-A

Secondo Plinio il vecchio da faba "fava" ed era il cognome di una famiglia gentilizia romana che, forse, coltivava o vendeva fave. Ma questo cognome molto più probabilmente, trovava la sua origine nel riferimento a qualche caratteristica del loro capostipite. Suoi varianti e derivati sono: Fabiano-a, Fabiola.
Onomastico 31 luglio.

FABRIZIO

Trova la sua origine etimologica in un mestiere deriva, infatti, daì latino faber, "fabbro, artefice, artigiano" etc. Non esiste un Fabrizio santifîcato.

FAUSTO

Linguisticamente deriva dal verbo latino faveo, favere "propiziare, favorire", quindi doveva essere un favustus in origine è alterato in faustus che significa chiaramente "prospero, felice, augurale". Molto sentito in età cristiana, dopo essere caduto in disuso nel Medioevo, è stato rivalutato nel periodo umanisti-co-rinascimentale (come molti altri nomi classici). La chiesa ne ricorda una ventina di santi.
Onomastico 19 dicembre

FEDELE

Dal latino Fidelis "Fedele".
Onomastico 28 ottobre, 24 aprile.

FEDERICO-A

Trova una prima attestazione già nel V sec. in Frithurik, nome di un principe dei Ruigi (un popolo germanico), composto da frithu "protezione, pace,sicurezza" e rikia’ricco, padrone quindi significa "il signore della pace, dellasicurezza". Latinizzato dopo il mille in fredericus, frideficus e poi in federigus,si è largamente diffuso per il prestigio degli imperatori tedeschi. Ha lo stessosignificato del personale ebraico Salomone e di quello greco Ireneo. E cinquesanti sono annoverati nella geografia cristiana.
Onomastico 30 novembre.

FERDINANDO-A
 FERNANDO-A

 

Pur essendo di tradizione spagnola è di origine germanica. Il prototipo introdotto nella penisola iberica dai Visigoti, eia frithunaths composto da frithu, pace amicizia e da nanths, audace complessivamente il suo significato sarebbe "ardito nella pace" forse per esprimere la saggezza dei principi ger-, manici oltre al loro valore in battaglia. Latinizzato in fredenandus, frenandus, fernandus in spagnolo è diventato hernandez perché la lettera f viene trasformata in h nella lingua spagnola.
Onomastico 30 maggio.

FILIBERTO

E’ un antico e aristocratico personale germanico formato da fhilu, molto e da bretha, splendente, illustre per cui significa "molto illustre" un illustrissimo nato come encomio e soprannome "famosissimo". Introdotto in Italia dai Longobardi si è latinizzato filipertus e philibertus, infatti alcuni etimologisti pensavano che la'prima radice fosse philos, amico non tenendo conto del fatto che la seconda era inequivocabilmente tedesca. Largamente attestato già dall’VIII sec. la chiesa ne ricorda due santi.
Onomastico 20 agosto.

FILIPPO

Deriva dal greco philos, amante e da hìppos, cavallo "amante dei cavalli". Philippos si è in seguito latinizzato philippus e fu adottato anche dai longobardi. Tra i Filippi illustri si annoverano molti re di: Macedonia, Spagna, Francia, e quindici santi.
 
Onomastico 3 maggio.

FLAMINIO-A

Deriva dal cognome della gens Flaminia, illustre e potente famiglia romana che aveva 'tratto il proprio cognome da flamen, termine che indicava un sacerdote speciale. Tra i più noti flà-mini è un censore che fece costruire la importante e ancora oggi esistente via Flaminia a Roma.
Onomastico 21 maggio.

FLAVIO-A

Corrisponde all’aggettivo latino flavus "dai capelli biondi". Era anche il cognome di una gens romana molto àristocratica da cui vennero molti imperatori a cominciare da Vespasiano. Flaviano è il suo pantomimico che ha acquisito valore di nome proprio.
Onomastico 23 agosto.

FLORA

Dal termine latino flos, flores fiore, Flora era l’antica dea sabina dei fiori e delle piante, considerata anche protettrice dei giovani. Sue varianti sono: Florinda, Fiori-a, Floriano-a.
Onomastico 24 novembre.

FLORIANO-A

Appartenente a Flora, Dea dei fiori.
Onomastico 4 maggio.

FORTUNATO-A

Anticamente il senso reale attribuito a questo personale era "uomo o donna forte" da fois, fortis, forte. Come, del resto, la fortuna è la forza del destino.
Onomastico' giugno 14 ottobre.

FOSCO-A

Dal latino Fuscus "bruno, scuro" possibilmente dal colore della pelle.
Onomastico Fosco 2 giugno - Fosca 13 febbraio.

FRANCESCO-A

Etimologicamente Francesco è un personale etnico poiché deriva dal germ. frankisk che significa "oriundo delle terre franconi" "franco, l’attuale francese". San Francesco d’Assisi era siato chiamato Giovanni da sua madre, e fu suo padre, assente alla sua nascita, a cambiargli il nome in Francesco, tornando da un viaggio d’affari in Francia. Per la grande fama e venerazione di questo santo, franciscus, francescus perse il suo originario valore etnico diventando un personale molto popolare. San Francesco d’Assisi è patrono d’Italia insieme a S. Caterina da Siena.
Onomastico 4 ottobre.

FRANCO-A

E’ usato, molto spesso, come diminutivo di Francesco, ma ha forza propria e deriva dall’aggettivo germ. Franka "libero". I franchi, infatti, si erano chiamati così perché si consideravano "uomini liberi".

FULGENZIO-A

Attestato già nel V secolo, il suo significato è intuibile, dal latino fulgens "splendente, brillante, fulgido".