fabrianoedintorni

Home page

Artisti

Il palio

Dintorni di fabriano

Storia di fabriano

Storia della lira

Turismo

 Misteri

Annunci Gratuiti

Il significato dei Nomi

a-b-c-d-e-f-g-h-i-l-m-n-o-p-q-r-s-t-u-v-z

G

GABRIELE GABRIELLA

E’ un personale di origine assi', gabri’el composto da gabar "essere forte" e da il dio per cui significherebbe "forza di Dio", ma il primo radicale potrebbe collegato a ghéber, uomo, in tal caso sarebbe "uomo di Dio". E’, notoriamente, un personaggio biblico, il più famoso dei sette arcangeli poichè fu il messagero della buona novella alla Madonna. E’ venerato anche dai musulmani che ritengono abbia dettato il Corano a Maometto.
Onomastico 29 settembre

GAETANO-A

Potrebbe essere un personale etnico, dal latino caietanus, nativo di Caieta l’odierna Gaeta, che secondo la leggenda avrebbe preso il suo nome da Caieta, la nutrice di Enea, perché in quel luogo era morta e stata sepolta. Ma un antico commentatore di Virgilio riteneva, invece, che derivasse dal verbo gr. kaio, bruciare, perche vi arse la flotta troiana.
Onomastico 7 agosto.

GASPARE

E’ la traduzione dell’antico personale iraniano gathaspar ha cui hanno dato diverse interpretazioni. La più verosimile sembra quella di "colui che porta il tesoro". E’ d’obbligo e superfluo nel còntempo ricordare che fu uno dei tre re magi.
Onomastico 6 gennaio.

GASTONE

 Risale ad un personale germanico attestato nel X sec. gastiz "ospite", "straniero, forestiero". Latinizzato gaso, gastonis, si è diffuso soprattutto in Francia e in seguito anche in Italia per influenza francese. Castone è diventato, per antonomasia, "il fortunato" essendo il nome del papero più fortunato del mondo.E’ un personale adéspota in quanto il santo ricordato nel calendario è puramente fittizio.
Onomastico 6 febbraio

GENNARO

Deriva dal latino januaris, gennaio, mese di giano, Dio romano lunare e bifronte che simboleggiava la fine di un anno e l’inizio di un altro in età postclassica, il nome Jenuarius era dato ai bambini che nascevano in quel mese, e non si comprende come sia stato in seguito imposto indipendentemente da questa mo-tivàzione.
Onomastico 19 settembre

GERARDO GHERARD Documentato sin dall’VIII sec. in Italia, era di origine settica e introdotto dai longobardi.
GEREMIA Deriva dall’ebraico jah, signore e rim, esaltare, "esaltazione del signore" o”esaltato da Dio" è ìl suo significato. E’ un personaggio biblico, uno dei maggiori profeti ricordato per le sue "lamentazioni" tanto da definire, ormai, geremialdi lamentele e piagnistei.
Onomastico 15 febbraio.
GERMANO-A

Significa, ovviamente "di nazionalità germanica, tedesca". Etimologicamente deriva da gaira, lancia e mann, uomo, gairmann era "l’uomo con la lancia” latinizzato germanus. Ma, sempre in latino, germanus significava anche "nato dagli stessi genitori" e per differenziare i due termini, i tedeschi divennero germanici, in latino germa-nicus. Germanus fu adottato anche dai cristiani intendendo "fratello in Cristo" e, sempre nel senso di fratello, tradotto in spagnolo hermano (da cui deriva il portoghese irmano), ma non usato come nome proprio a differenza del francese germain.
Onomastico 19 gennaio.

GEROLAMO-A GIROLAMO-A GERONIMO

Di origine greca e latinizzato hieronimus è "colui il cui nome è sacro".
Onomastico 20 luglio.

GIACOBBE

E’ la traduzione dell’antico nome ebraico ya’àqòb attraverso il greco iako’b e in latino iàcob il suo significato è "seguito da Dio”. Dalla forma (poi trasformata in ihcobus) è derivato ja-copo e da iàcobus, cambiato in iàcomus, deriva Giacomo da cui discendono i Giacomi stranieri: jaime e james.
Onomastico 5 febbraio.

GIACOMO-A E’ l’equivalente di Giacobbe da cui deriva.
Onomastico 25 luglio
GILBERTO-A

Di origine germanica è composto da gisil, dardo, giavellotto e da bertha, illustre, famoso, complessivamente il suo senso sarebbe "famoso per l’abilità di scagliare il giavellotto" ma più probabilmente‘"dardo, illustre, splendente" perché gli antichi nordici attribuivano alle armi dei poteri magici in quanto difensivi. Introdotto dai longobardi come giselbert era stato latinizzato ghiselbertus da cui deriva ghisalberto, sopravvissuto solo come cognome. L’attuale Gilberto fu conseguente all’adozione del modello francone gisilbert, e poi gilbert. Gradito ai cattolici, sette santi con questo nome sono annoverati nella geografia ecclesiastica.
Onomastico 4 febbraio.

GINEVRA

È l’adattamento italiano del nome Gwinever, moglie di re Artù celebre per i suoi amori con l’Ancillotto del Lago, che furono soggetto di molti racconti cavallereschi.
Onomastico 2 aprile.

GINO-A E’ il diminuitivo dei nomi che hanno la desinenza finale ino o gio: Giorgio, Biagio, Eligio etc.
GIOBBE

E’ di antica origine ebraica e significa "colui che sopporta i mali della sorte e degli uomini”, infatti è proverbiale la sua pasienza. Figura nel calendario cattolico ed è stato eletto loro patrono dai tessitori lombardi.
Onomastico 10 maggio

GIONA

E’ il nome del profeta minore che affrontò la prova della balena. Il passaggio dalle tenebre nel ventre del cetaceo alla luce solare simboleggia la nascita spirituale dell’uomo.Infatti il nome di questo personaggio biblico in ebraico è yònàh "colombo".
Onomastico 21 settembre

GIORDANO E’ il nome del fiume nelle cui acque fu battezzato Gesù. Scorre in Giordania e il suo significato etimologico è "(fiume) che si biforca" rimasto inalterato dopo aver scoperto che scorre a tre bracci, Fu adottato dai primi cristiani in ricordo del battesimo di Gesù ma ormai sopravvive solo come cognome.
Onomastico 7 maggio 13 febbraio.
GIORGIO-A

E’ già attestato nell’epoca greco-romana nella forma gheo’rghios, che deriva da gheòrgòs "agricoltore" e latinizzato georgius nel periodo bizantino. A dispetto del suo significato è stato il nome di re e principi, uno dei quali, secondo la leggenda, salvò una fanciulla da un drago diventando santo e patrono della cavalleria.
Onomastico 24 aprile.

GIOSUE

Di origine ebraica nella formaye’oshuà che significa "Dio è salvezza", è il nome anche da cui derivaGesù. Il vecchio testamento riporta che Giosuè successe a Mosè nella guida del popolo ebraico per la cui vittoria seppe fermare anche il sole.
Onomastico 1 settembre

GIOVANNI-A Deriva dall’antico personale ebraico yohanan il cui significato è "Dio ha avuto misericordia". Molto diffuso nelle comunità israeliane, attraverso l’adattamento grecoioànnes è stato lati--aizzato iohannes. La geografia ecclesiastica annovera più di duecento santi con questo nome, ma i più venerati restano S. Giovanni Battista detto il precursore, ricordato il 24 giugno, e S. Giovanni evangelista l’apostolo ricordato il 27 dicembre.
GISELLA-GISELDA Di origine e tradizione germanica, era l’antico nome esclusivamente femminile gisela da gisil, freccia, dardo (rad. da cui deriva anche Adalgisa "nohile freccia") fu il nome di una regina d’Aqui-tania e introdotto in Italia dai longobardi. Precedentemente si riteneva che significasse "ostaggio", ma ulteriori studi filologici ne hanno chiarito il significato
GIUDITTA

E’ il femminile di Giuda che deriva dal nome etnico "giudeo". Questo personale rifletté il ricordo dell’eroina biblica che tagliò la testa ad Oloferne, generale assiro che assediava la sua città, dopo averlo sedotto, salvando in questo modo Betulia.
Onomastico 5 maggio

GIULIANO-A

Dal latino giulianus era originariamente un cognome patronimico "figlio di Giulio"..Che designava la stirpe di Cesare. Acquisì valore di nome proprio già in età imperiale, così si chiamava infatti l’ultimo imperatore nemico dei cristiani, prima che Teodosio, imperatore romano di Bisanzio, emettesse nel 381 l’editto che rendeva il cristianesimo religione ufficiale. Ma il nome di Giuliano era già diffusa tra i cristiani molti dei quali divennero santi.
Onomastico 3 ottobre 29 gennaio

GIULIO-A A questo personale si sono date due interpretazioni etimologiche. potrebbe significare "lanuggine" "capelli crespi” derivando dalla parola greca ioulos; oppure "sacro a Giove" da iovilios derivato a sua volta da giovis, Giove. Secondo la tradizione come narra Virgilio l’Eneide, Iulius era l’altro nome di Ascanio, figlio di Enea, e i suoi discendenti presero il nome di gens Iulia dando origine ad una serie di Iulii insto illustri e importanti, primo tra i quali Iulio Cesare a cui seguirono generali, artisti e tre papi.
Onomastico 27 maggio.
GIUSEPPE-GIUSEPPINA

Di antica origine e tradizione ebraica, il nome yoseph era l’abbreviativo di yosephiah il cui significato sarebbe "Dio aggiunga (forse altri figli)" una invocazione augurale, quindi. Attraverso l’adattamento greco giòseph o giòsepos; e quello latino giòseph si è universalmente diffuso per il culto di questo santo padre putativo di Gesù.
Onomastico 19 marzo.

GIUSTINIANO GIUSTINO - GIUSTO

Giustiniano è il nomè patronimico "figlio di Giusto" e festeggiato il 13 aprile. Giustino, è invece il diminutivo di Giusto ed è festeggiato l’' aprile. Giusto risale al nome latino giustus comspondente all’aggettivo "probo, onesto" da ius, iuris”diritto" quindi conforme alla legge la formula "ius, iuris" era nata nell’ambito sacerdotale indoeuropeo come espressione di valenza mistico religiosa e solo in seguito assunse anche valore laico di legale.
Onomastico 2 novembre

GLAUCO Di origine greca questo personale risale al colore glaukos "verde azzurro" adottato come nome già in età classica e particolarmente diffuso in età imperiale, dopo un abbandono di secoli è stato discretamente rivitalizzato nel periodo uma-nistico-rinascimentale.
Questo nome è nato in età cristiana tratto dalle formule delle preghiere "gloria patri" e "gloria in excelsis deo" per tanto ha una valenza relîgiosa.
GOFFREDO

E’ un nome di antica origine germanica, composto da gudha (mod. ted. gott.) ott, dio e frithu, amicizia, pace, godefrit corrisponde all’espressione "in pace con Dio". Introdotto dai longobardi è stato latinizzato godefritus, prima e odefritus, poi. Questo nome riflette soprattutto il ricordo di Goffredo di Buglione, eroe della prima crociata che espugnò Gerusalemme nel 1099 divenendone il primo re latino. Il suo ricordo oltre che dalla storia è stato immortalato nella letteratura dal Tasso nella sua Gerusalemme Liberata.
Onomastico 8 novembre.

GRAZIA GRAZIANO-A

Graziano e nato come nome patronimico "figlio di grat", era l’antico maschile di gratia di cui ha preso il posto. Come aggettivo gratus deriva da un antica rad. indoeuropea were, "cantare anni di lode" che quindi inizialmente aveva senso puramente mistico religioso assumendone urto più profano per la banalizzazione dell’espressione per poi tornare al primitivo valore con l’avvento del cristianesimo.
Onomastico 27 maggio 23 ottobre

GREGORIO

Nome esclusivamente maschile, risale al verbo greco ghrego-rein "essere sveglio, ridestato" da cui è stato tratto il personale ghrgòias, latinizzati gregorius. Il gregorio crisiano sarebbe, quindi, l’equivalente del budda orientale per il senso spirituale dell’espressione da intendere come ”ridestato spiritualmente". Per la sua grande importanza, in tal senso, fu nome di ben sedici papi e di un antipapa.
Onomastico 12 marzo

GUALTIERO

Corrisponde al gauthier francese, al walter inglese e al walther tedesco dalla cui forma originale peraltro deriva walthar o wal-dher, significa "capo dell’esercito".
Onomastico 8 aprile

GUGLIELMO

Dal tedesco Will-helm, composto da will, volontà e da helm, elmo; l’uomo cui la volontà serve da elmo, ossia di difesa, in altri termini, l’uomo che con la sua tenace volontà di difende dagli attacchi altrui. Nome comunissimo nel Medioevo.
Onomastico 10 febbraio.

GUIDO

Introdotto dai longobardi e già attestato nel VII sec. nella forma gotica wido, potrebbe derivare da widu, legno, bosco il suo significato, pertanto, sarebbe "colui che vive e viene dai bo-schi","boscaiolo", ma anche da wida, lontano, in tal caso significherebbe "colui che viene da lontano".
Onomastico 23 maggio 12 giugno

GUSTAVO

Risale all’antichissimo nome nordico gustaf che significa "sostegno o scettro dei goti" ed è, pertanto, tradizionale della casa reale svedese, ma si è diffuso in Italia soltanto nell’VIII sec.
Onomastico 2 agosto.